Cristiano Pedrini

Il blog di Cristiano Pedrini

Vi segnalo la recensione del blog Recensione & Promozione Autori Inediti dedicato al “Pettirosso”

Con enorme piacere e parafrasando Adriano Celentano vi presento un romanzo Rock. ecco a voi LA TEORIA DEL PETTIROSSO.Opera prima dello scrittore Cristiano Pedrini che usa la biblioteca come luogo magico, di culto. Dove cultura e musica classica si uniscono fondendosi insieme. Un romanzo che appassiona fin dalle prime pagine. Il romanzo inizia con una delle più belle frasi di John Gray: "Il vero amore non implica la perfezione, anzi fiorisce sulle imperfezioni". Parafrasando Gray questo è un romanzo imperfetto nella sua perfezione. Il Byron racchiudeva in sé molti tesori, piccole perle dell'umanità, fossero poemi, racconti, musiche o immagini in movimento. Il custode mentre faceva il suo solito giro di perlustrazione trovò un ragazzo, allarmato dai suoi indumenti, lo "consegnò" al direttore Ross, il quale dopo un'attenta analisi, capì che non era quello che sembrava. Il ragazzo era tormentato da un grande segreto. Giubbotto logoro, capelli lunghi, epiteti ingiuriosi verso il povero custode e verso il direttore della Mediateca. Sotto la scorza da duro però si nascondeva un animo nobile e gentile. Il direttore restò ammaliato da questa figura, cercò di aiutarlo, vedendo in lui qualcosa in più di un semplice accattone che usava l'ufficio del direttore per dormire. Chi era Nathan Collins?! . Cosa raccontava il suo violino? Il direttore dopo aver dato uno sguardo a un quadro appeso al muro, assunse Nathan al Byron per uno stage e per aiutarlo ad allestire il festival di musica classica. Nathan un giorno mentre si trovava in un parco cittadino venne aggredito dai quattro ragazzi ben vestiti solo per aver difeso due senzatetto. Dopo il gesto da eroe di Nathan al Byron impararono a conoscere il vero ragazzo, un ragazzo tormentato dal suo passato ma dall'animo dolce e buono. Un romanzo ben scritto con una scrittura fluida e scorrevole. Comprensibile a tutti. Lo scrittore con questo primo lavoro si aggiudica la mia preferenza. Chapeau Cristiano.Recensione a cura di Pietro Sanzeri

Klein Blue è in stampa!
Dal blog recensionelibro.it…